Verde

Dopo il giallo nei colori dell’arcobaleno c’è il Verde

Il Verde è il quarto aspetto e archetipo secondo il Metodopg.

Simbolicamente rappresentato da Giove , il dio dell’Olimpo, il dio che mi piace immaginare simile alla ghiandola ipofisaria che, attraverso i suoi ordini, dà i tempi e il ritmo a tutto il sistema endocrino e a tutto l’organismo. Il verde è l’archetipo del tempo per ogni cosa , del ritmo del giorno e della notte, delle stagioni, dei grandi cicli della natura. Giove è come un programmatore che segna il tempo e comanda gli altri dei. Nell’applicazione del Metodopg , è la nostra agenda giornaliera, settimanale e annuale. Calcoliamo i tempi, che dedichiamo ai vari aspetti? I ritmi della nostra vita forse vanno rallentati, mangiamo in fretta, quanto dormiamo , quanto camminiamo, le vacanze agognate non sostituiscono mai abbastanza il desiderio di svago quotidiano.

Giove è il portatore di gioco e di riposo. I ritmi fisiologici vanno considerati, per esempio il nostro cervello ha bisogno di dormire, ma se ci rubano il sonno ci rubano tempo e salute.

Esistono anche dei bioritmi più sottili come rispettare i tempi dell’età, adattarsi ai ritmi lenti dell’invecchiamento, come un’ arte della vita, come la nascita e la morte.

Giove, come il padre, da le regole del tempo , ma il tempo non come se fosse eterno, nell’istante del presente in cui è vissuto, si ferma. Una regola per vivere a lungo è darsi appunto il tempo necessario in ogni momento . I longevi ultracentenari in buona salute , mangiano di tutto, camminano, hanno lavori abitudinari e creativi. Ad una mia vecchia amica affannata ho detto a lei e a me stessa perché invece di fare 50.000 cose non ne facciamo 49.000 ?