Perché è utile seguire un Corso del METODO PG?

Perchè si tratta di un’esperienza evolutiva che permette alla persona di acquisire degli strumenti concreti, semplici, intuitivi, da utilizzare nella vita di tutti i giorni. Mi piace ripeter quello che mi ha detto una paziente di qualche anno fa “ quei sette colori sono stati come dei semini che sono germogliati e in una situazione e nei momenti difficili mi hanno aiutato molto ad andare avanti”

Facciamo un esempio:  “Ho da fare molte cose, mi sento paralizzato e schiacciato da lavoro, casa e parenti” seguendo il METODOPG inizio  a vedere in sette criteri tutti gli impegni della settimana e  del giorno e in base ad ogni archetipo riesco a programmare e rispettare i tempi dei miei bisogni.

Un esempio di aiuto a vivere meglio , attraverso il METODOPG :

Se ho un problema di lavoro, lo analizzo e lo scompongo in sette aspetti/colori/archetipi allo stesso modo come un prisma scompone la luce in sette colori, lo vedo da sette punti di vista diversi e risolvo il mio problema se riesco, utilizzando uno dei sette aspetti e criteri, ad affrontarne uno per volta . 

Una caratteristica del METODOPG è la concretezza nella quotidianità.

Non serve giudicare gli altri e neppure se stessi. Ma provo , il “come” lo faccio e inizio a fare qualcosa appunto: incomincio oggi da lunedì come se fosse un aspetto da realizzare concretamente, qualunque cosa e fatta bene.

Per esempio il lunedì mi dedicherò alla spesa della settimana, con la strategia di cercare la spesa migliore possibile.

Per esempio il martedì mi dedicherò invece principalmente ad un altro aspetto come al mio lavoro e prenderò il coraggio di iniziare proprio quella pratica sempre tralasciata.  

Secondo il Metodopg il lunedì mi ricorda l’archetipo della Luna, della crescita, del nutrimento,

– allora posso decidere che il lunedì mi dedicherò soprattutto alla scelta della spesa per la dieta da seguire secondo il cibo e secondo il portafoglio.

Il martedì è come se fosse un altro aspetto, l’archetipo di Marte, il dio della guerra, dell’intraprendere, dell’invadenza, dell’inizio di ogni azione,

– allora posso decidere che il martedì dedicherò i miei pensieri all’inizio di un nuovo lavoro, un lavoro da inventare o rimandato, o impossibile e noioso.

Secondo il Metodopg il mercoledì è come se fosse l’archetipo del dio Mercurio, il messaggero degli dei , che porta simbolicamente in terra le regole del regno del Cielo, ricorda i nostri desideri più grandi, indescrivibili e più belli,

– allora il mercoledì potrei decidere di immaginare i sogni di Dio e provare a connettere o condividere quei sogni con i miei ? Esistono dei modi per conoscere i messaggi divini? Forse sono le parole delle grandi religioni con i loro riti o con i segni divinatori? o cerchiamo piuttosto dei testimoni della Spiritualità che ha attraversato indenne , ancora valida in ogni cultura e nei secoli. Ci sono dei maestri, i testimoni, i profeti, gli scritti e le loro parole in ogni grande religione.

Come medico mi piace riconoscere le regole e le parole di Dio nelle leggi della natura, nel suo DNA, come in ogni cellula c’è tutto il genoma di quell’essere umano unico, da scoprire e da rispettare. Così in ogni organismo ci sono delle regole ben precise da imparare e ripetute in tutto l’Universo.

Leonardo da Vinci scriveva “ nulla esiste inventato dall’uomo più perfetto di quello della Natura”.

L’Illuminismo con la ragione, come altre filosofie, con le consegurnti guerre hanno cercato di sostituire le regole scritte nel cuore umano ma hanno sempre fallito. Qualcosa nella nostra vita di molto concreto ci spinge a cercare e collegarci a regole universali, quelle del Cielo, della Spiritualità.

Parole scritte dentro di noi che risuonano quando qualcun altro le ricorda e queste parole sono talmente importanti e profonde che non può rubarcele nessuno.

La libertà si realizza con le scelte nate da queste leggi interiori. Infatti nessuna legge di stato o di diritto sarebbe sufficiente a controllare le regole della coscienza umana.

Esiste la manipolazione, il decadimento , l’addormentamento, il ricatto, e tanti altri sistemi per controllare l’uomo , ma finchè si è in vita, finchè si respira un pò di aria del Cielo si è liberi .

Possiamo nutrirci non solo di cibo, di soldi e di potere ma nutrirci di spiritualità con i tanti o pochi mezzi che abbiamo. Questo archetipo mercuriale ci ricorda che abbiamo bisogno di spiritualità come abbiamo bisogno del cibo, per la nostra identità, per l ‘equilibrio psicofisico e per essere liberi dalle manipolazioni altrui, nonostante scandali, distorsioni e guerre religiose che non hanno nulla a che fare con le parole scritte indelebili nel nostro cuore.

Preghiera, oracoli , devozioni e templi di ogni cultura danno l’idea di quanto sia impossibile eliminare il bisogno di conoscere i sogni di Dio e come dire che prima di ogni azione importante nella vita, l’uomo ha cercato una dimensione oltre se stesso, per superare i propri limiti, nella preghiera o in altro modo. Si potrebbe dire che se il denaro è una motivazione per agire , lo è altrettanto la motivazione spirituale, anche per un ateo le sue leggi etiche morali.

Il Giovedì ricorda il dio Giove il dio dell’Olimpo che , nella mitologia greca, governa gli altri dei ovvero nel Metodopg rappresenta l’archetipo del programmatore, della suddivisione del tempo e del ritmo della notte e del giorno, delle stagioni.

Un esempio pratico di questo aspetto è definire in modo preciso i tempi che si vogliono dedicare ad ogni aspetto, ovvero potrò scrivere in una agenda il programma del giorno della settimana, del mese o dell’anno. Il buon programma considererà i tempi di tutti e sette aspetti, quindi il tempo per mangiare, lavorare , studiare , dormire , divertirsi. Il tempo è prezioso e va vissuto come tale.

Un esercizio di questo archetipo è immaginare di fermarsi, di scendere dal treno, oppure un altro esempio prima di un esame , davanti ad un grosso testo , leggere una pagina per volta come se non ci fosse che quella finchè non sia ben memorizzata, senza pensare alle pagine successive, poi un’atra pagina, senza pensare alla precedente o alle successive.

La tecnica di vivere il presente è una pratica nota in terapia, così come la ciclicità.

Il venerdi nel Metodopg rappresenta Venere , l’archetipo della bellezza, della casa , dello spazio che ci circonda, dell’arte, della creatività fantasiosa.

-Allora potrò decidere di dedicarmi al mio guardaroba, ad abbellire il giardino o la stanza dove lavoro. Dedicarsi a qualcosa di creativo dà tranquillità, lascia riposare la mente e restituisce allo sguardo, la vista di uno spazio dove stiamo bene fisicamente e possiamo riposare meglio.

Il sabato nel Metodopg è l’archetipo dello studio, della scuola e dell’educazone

L’educazione è fatta di scuola , sport, altro ma anche dell’eredità culturale lasciata dai nostri genitori e nonni , come dai libri di storia e di giornalismo. Si studia tutta la vita , sempre, perché la mente non smette mai di pensare e lo studio nutre la nostra mente e ci rende la vita piena e più consapevole . Ognuno con curiosità e interessi diversi ma che ci danno la possibilità di arricchirci di sapienza , essere più forti per sapere dire di si e sapere dire di no, crescere e riuscire a sviluppare un progetto.

Studiare è il nutrimento della nostra mente , per discernere, agire e comunicare.

-Allora un giorno della settimana possiamo decidere di dedicare un pò di tempo a studiare

Per esempio ad una ricetta particolare, ad un libro che mi incuriosisce, ad una ricerca.

Secondo il Metodopg il settimo aspetto/archetipo non ha corrispondenza con l’ultimo giorno della settimana rappresentato dalla domenica, Dominus , signore della settimana , si potrebbe immaginare il sole come l’archetipo signore degli altri pianeti. Infatti nel percorso terapeutico è di volta in volta un aspetto che si vuole evidenziare, soprattutto da comunicare e condividere con gli altri.

-Allora potrò decidere di dedicare questo giorno all’aspetto che ho meno considerato durante la settimana: le proprie relazioni significative. Per esempio la famiglia, le relazioni amicali, un’amica particolare, compreso i social, tv e comunicazioni pubbliche. Nell’applicazione pratica potrebbe essere un aspetto vissuto con eccessi o con difetto da rivalutare assieme ad un amica ? o con il proprio terapeuta?